Samhain.


Samhain - Sanguigna e Acquerello





...lasciate che vi racconti una vecchia storia che appartiene alla tradizione delle Streghe...

Si narra che una volta la Dea passò tre notti nel Regno della Morte. Fu spinta dall’amore, nel cui nome Lei eternamente cerca il suo altro Sè.
Fu così che, quando Egli era sparito dalla terra verdeggiante, Lei lo seguì e giunse infine ai cancelli che i viventi non possono oltrepassare.
Il Guardiano del cancello la sfidò e Lei si tolse abiti e gioielli, poiché in quelle terre lontane non si può portare niente con sè, tranne il corpo nudo della Verità. Ed Ella venne legata come tutti gli esseri viventi devono essere, quando entrano nel Regno della Morte.
Così venne portata al cospetto del Signore della Morte.
Lui la amava e si inginocchiò ai suoi piedi, ponendole davanti la sua spada e la sua corona. Poi le disse:
“Non tornare nel mondo dei vivi, ma resta qui con me, per trovare pace e riposo e ogni sollievo”
Ma Lei rispose:
“Perchè fai appassire e morire tutte le cose che amo e da cui traggo gioia?”
“Mia signora” rispose “è destino che tutto ciò che vive muoia. Tutte le cose passano, tutto svanisce. Io porto conforto a tutti coloro che attraversano i cancelli. Ma tu sei il desiderio del mio cuore. Non andartene resta qui con me”
E Lei rimase con Lui tre giorni e tre notti, e allo scadere della terza notte prese la sua corona che si trasformò in una collana e se la mise al collo dicendo:
“Questo è il cerchio della rinascita. Attraverso di te tutte le cose si allontanano dalla vita, ma attraverso di me tutte le cose possono rinascere. Tutto passa e tutto si trasforma, niente è eterno. Mio è il mistero del grembo, poiché come la vita è solo un viaggio verso la morte, così la morte è solo un passaggio per tornare alla vita. Il cerchio ruota in eterno”
Così Egli entrò in Lei e in questo modo nacque la nuova vita.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...