Elemental Mandala.

"V'hanno quattro elementi che costituiscono la base di tutte le cose materiali, e cioè il fuoco, la terra, l'acqua e l'aria, che compongono tutte le cose terrene, non per fusione, ma per trasmutazione e per aggruppamento e in cui tutte le cose si risolvono quando si corrompono. Nessuno di tali elementi si trova allo stato di purezza; essi sono più o meno amalgamati tra loro e sono suscettibili di trasmutarsi l'un l'altro..."


"La base di ogni elemento è la terra, che è l'oggetto, il soggetto e il ricettacolo di tutti i raggi e di tutte le influenze celesti. Essa racchiude le semenze di ogni cosa, e contiene tutte le virtù seminali e una volta fecondata dagli altri elementi e dai cieli, è capace di per se stessa di generare ogni cosa. Per quanti segreti naturali voi possiate carpirle, purchè le sia concesso di ristorare le sue forze e di restare esposta all'aria, essa non tarda a ridiventare fertile e feconda sotto gli influssi astrali e produce da sola piante, vermi, animali, pietre e metalli." 


"Il fuoco appare in tutte le cose e per ogni cosa e non è in nessuna cosa a un tempo, perché illumina tutto, pur restando occulto e invisibile quando esiste per se stesso e non si accompagna alla materia sulla quale esercita la sua azione e per mezzo della quale si rivela. Esso è immenso e invisibile, atto per sua virtù alla propria azione, mobile, capace di comunicarsi a quanto gli si avvicini; esso rinnova le forze e conserva la natura, rischiara, è incomprensibile pel fulgore che lo circonda e lo copre; è una parte immensa e illimitatamente attiva delle cose naturali e non è agevole giudicare se sia più fecondo nel produrre o più possente nel distruggere."


"L'aria è uno spirito vitale che penetra ogni essere e tutti li fa vivere, agitando tutto e tutto riempiendo di se. L'aria è la prima a ricevere le influenze celesti, che poi comunica agli altri elementi; essa riceve altresì, come uno specchio divino, le impressioni di tutte le cose, naturali e celesti, non escluse le parole e i discorsi, se ne impregna e a misura che penetra nei corpi degli uomini e degli animali, fornisce loro materia pei sogni, pei presagi e per gli augùri."


"L'acqua è tanto necessaria che nessun animale può vivere senza di essa, e nessuna erba o pianta può spuntare se l'acqua non la irrora. La potenza dell'acqua è tanto grande, che senza di essa è impossibile ogni rinascita spirituale. I suoi effetti sono anche rilevanti nelle espiazioni e nelle purificazioni, in cui non è meno utile del fuoco. L'acqua è il principio di ogni cosa, il più antico e il più possente degli elementi, quello che ha il predominio sugli altri, perché l'acqua inghiotte la terra, spegne il fuoco, si eleva nell'aria, in forma di nube si rende padrona del cielo e risolvendosi in pioggia fa nascere tutto ciò che produce la terra."


Mandala realizzati con i Pantoni.
Testi da: "De Occulta Philosophia" Enrico Cornelio Agrippa
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...